Speciali Europa

L'Europa in Toscana, il Tour

Macrolotto Zero – La città si trasforma grazie ai progetti di innovazione urbana

L'area del Macrolotto Zero, zona che un tempo era uno dei motori produttivi del distretto industriale tessile, è oggi una delle principali zone urbane europee per concentrazione di famiglie di lavoratori di origine cinese.

L'area del Macrolotto Zero, zona che un tempo era uno dei motori produttivi del distretto industriale tessile, è oggi una delle principali zone urbane europee per concentrazione di famiglie di lavoratori di origine cinese.

Questo progetto, grazie a 5,7 milioni di euro di fondi strutturali, punta alla rigenerazione del Macrolotto Zero, all'integrazione e all'intermediazione culturale. L'obiettivo è quello di creare un'area culturale, una sociale e una dedicata allo sport, creando così un quartiere più verde e con spazi aperti. Restituendo servizi pubblici e luoghi di incontro agli abitanti, si vogliono superare le attuali criticità  e generare ricadute positive in termini di sostenibilità e coesione sociale. Rafforzando lo spazio pubblico e i servizi collettivi del quartiere e sostenendo l'emergere di nuovi punti d'interesse, si vogliono generare ricadute positive per quanto riguarda la sostenibilità (uso dei mezzi pubblici, etc.) e la coesione sociale. L'area PIU ha una superficie di 43,5 ettari.

 

Gli interventi principali sono:

  • Mercato metropolitano coperto;
  • Smart grid;
  • Coworking;
  • Playground e ciclostazione;
  • MediaLibrary.

 

Il Mercato metropolitano coperto è il primo cantiere a partire nell'ambito del PIU di Prato. I lavori nell'ex fabbrica Forti, di 900 mq, sono in corso. Qui nascerà un mercato coperto dedicato ai prodotti a km zero e alle eccellenze del territorio, aperto dalla mattina a tarda sera non solo per fare la spesa, ma anche per degustazioni ed eventi di vario genere.

Con quattro grandi aperture si affaccerà su via Giordano e sarà connesso con un percorso ciclopedonale sia al centro città, distante pochi minuti, che agli altri due tasselli pratesi del Piano di Innovazione Urbana, la Medialibrary di via Filzi e l'area playground di via Colombo.

I lavori termineranno tra agosto e settembre 2019: prima della fine delle opere il Comune pubblicherà un bando per l'assegnazione degli spazi.

 

POR CreO FESR 2014-2020

Costo totale progetto: € 8.564.528

Investimento ammesso: € 8.156.321

Contributo pubblico: € 5.771.581     

Quota Fondo: € 2.885.790

Quota Stato: € 2.020.054

Quota Regione: € 865.737